Incontro con Lorenzo Baldo per parlare di mafia a Bari e Bitritto

20170930-suicidate-manca-bitrittoSabato 30 settembre, in compagnia di Lorenzo Baldo, scrittore, giornalista e vicedirettore della testata Antimafia Duemila dedichiamo una giornata alla memoria di vittime di mafia, attraverso il racconto delle loro storie, gli insegnamenti e le odierne fasi evolutive, sintetizzate in gran parte nella Trattativa Stato-Mafia.

Si comincia da Bari alle ore 10 presso l’auditorium della chiesa di San Pasquale in via Pisacane, 56.

Un incontro nato dalla collaborazione tra Agende Rosse e Funima International con l’Istituto Tecnico Economico – Liceo Linguistico Domenico Romanazzi, molto attento alla formazione culturale e sostenibile dei suoi studenti.
Il seminario prenderà spunto dal libro sugli “Ultimi giorni di Paolo Borsellino” scritto da Baldo e Bongiovanni e attraverserà il ciclo delle stragi, del diario scomparso al magistrato, degli aspetti oscuri attinenti ai servizi segreti, ecc.
Dopo i saluti del dirigente scolastico IISS D. Romanazzi Bari, Giacomo Antonio Mondelli, della prof.ssa di Diritto – Economia, Caterina Locuratolo, e della Coord.ce Ass. Funima, Maria Campobasso, interverrà Lorenzo Baldo. A moderare Savino Percoco, Coord. Agende Rosse Prov. DI Bari
Si procede alle 19:30 a Bitritto, presso il Castello Baronale (Piazza Leone), per la presentazione del libro “Suicidate Attilio Manca”, improntato sulla vicenda che ha generato “l’assassinio” del giovane urologo di Barcellona Pozzo di Gotto (Me), che suo malgrado, potrebbe aver operato l’allora latitante Bernardo Provenzano. Una vicenda buia su cui si viene ipotizzato il coinvolgimento di apparati dello Stato, e che tutt’oggi appare ricca di depistaggi.
La serata è organizzata dalle Associazioni Agende Rosse, Funima International e libreria Libriamoci con il Patrocinio del Comune di Bitritto, che prosegue così, la strada di sensibilizzazione e informazione contro il crimine organizzato spinta dall’ass. alla legalità Sabino Paparella.
Dopo i saluti di quest’ultimo, del Sindaco Giuseppe Giulitto e Savino Percoco, la serata proseguirà con gli interventi dell’autore del libro, Lorenzo Baldo e la testimonianza telefonica di Angela Manca, madre di Attilio, moderati da Valentino Sgaramella, giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno.

E’ prevista la diretta streaming sul canale di Antimafia Duemila: youtube.com

Tratto da: puglialive.net