Tutti gli articoli di admin

Il caso Attilio Manca, un delitto di mafia e di Stato

schermata-2017-10-13-alle-17-04-52di Antonio Ingroia
In “Stato di diritto”, la sua rubrica settimanale su Pandora Tv, Antonio Ingroia torna sul caso di Attilio Manca, il giovane urologo siciliano trovato morto nella sua casa di Viterbo: “Una morte liquidata in fretta dalla procura di Viterbo come una tragedia di droga. Fu invece un delitto di mafa, a cui parteciparono anche uomini dei servizi segreti, per coprire la latitanza di Bernardo Provenzano. Una verità legata alla trattativa traStato e mafia che non si vuole far venire a galla”. Continua a leggere

David Rossi come Attilio Manca: Servizi Segreti, Magistrati Ambigui e Tanti Misteri

rossi-david-morte-mancadi Francesca Scoleri
Un suicidio inattendibile quello attribuito a David Rossi, avvenuto il 6 marzo del 2013. Il corpo fu trovato privo di vita sotto la finestra del suo ufficio in una zona centrale di Siena. Un’inchiesta de Le Iene rivela particolari preziosissimi ai fini dell’accertamento della verità ma la magistratura persiste nel non considerarli. Proprio come nel caso di Attilio Manca. Continua a leggere

La misteriosa morte di Attilio Manca: “Ucciso per aver operato Bernardo Provenzano”

manca-video-yv-fanpagedi Fabio Giuffrida e Angela Marino – Video
Un processo singolare, una scena del crimine che descrive un’altra realtà dei fatti, un caso misterioso quello della morte di Attilio Manca, noto urologo di Barcellona Pozzo di Gotto, nota come la “Corleone” della provincia di Messina. “È una seconda trattativa Stato-mafia, un omicidio di Stato, in cui viene coinvolto Attilio Manca per tutelare la latitanza di Provenzano” sono le durissime parole di Gianluca Manca, fratello della vittima. “Mio figlio è stato massacrato, aveva il setto nasale deviato e lo hanno ritrovato a terra in un pozzo di sangue. Ucciso da barbari, assassini e vigliacchi”. Continua a leggere

Appello agli amici di “Chi l’ha visto?”

manca-attilio-chilhavistoRiportiamo di seguito l’appello pubblicato su Facebook da alcuni cittadini che hanno a cuore il caso di Attilio Manca.

La trasmissione Chi l’ha visto?, da sempre in prima linea nella ricerca di verità su tanti casi dove le cose sono poco chiare e che spesso ha svolto compiti che invece spettavano alla magistratura, si è sempre occupata del caso di Attilio Manca.
L’ultimo servizio è andato in onda il 25 maggio del 2016 e Chi l’ha visto? era anche presente con le sue telecamere al vergognoso processo di Viterbo contro Monica Mileti nel giorno in cui Angela Manca doveva deporre, ma è stato impedito l’accesso in aula per le riprese… Continua a leggere

La gola del Furlo si apre per Attilio Manca

img_0959Fossombrone, presentato il libro di Lorenzo Baldo alla Casa degli Artisti
di Miriam Cuccu – Video

Un vestito di petali di rosa per Gelsomina Verde, 22enne uccisa dalla Camorra, accanto a una “Madonna dell’inchino” aureolata di bossoli kalashnikov, stendardo-denuncia contro la pratica di omaggiare il boss del paese. Sono le opere dell’artista Anna Matteucci a fare da cornice al libro “Suicidate Attilio Manca” di Lorenzo Baldo, vicedirettore di Antimafia Duemila (edizioni Imprimatur), presentato alla Casa degli Artisti nata per attori, scultori, poeti, musicisti nella gola del Furlo. Un evento che trova spazio nella VIII edizione della Land Art al Furlo “Saxum” – incontri e opere che si misurano con la pietra e la terra nelle sue molteplici forme – con “il sasso in bocca”, vecchia usanza mafiosa per chi veniva ucciso, colpevole di aver “cantato” davanti alle forze dell’ordine. Continua a leggere