Lunedì 6 Aprile 2020

da antoninocaponnetto.blogspot.com
In un mondo sempre più carico di odio, razzismo, pregiudizio, indifferenza e disinteresse, mi rivolgo ai colleghi delle scuole e ai docenti tutti, ai Dirigenti Scolastici, agli allievi che studiano per costruire una vita dignitosa, agli amici vicini e, virtualmente, a quelli lontani, ai genitori, al mondo associazionistico, a tutta la parte di quella società sana e civile; chiedo a tutti.
DI STARCI VICINO in questa battaglia senza fine e ancora piena di ostacoli, affinché il sacrificio di mio figlio ATTILIO non rimanga vano e possa servire per un futuro di tutti più semplice e sereno, più gratificante e normale del nostro presente, più sognante e realizzato del suo passato.
LA VOSTRA vicinanza e il vostro affetto è la forza della mia famiglia in un momento in cui la stanchezza sopraggiunge e scoraggia.
Domani vi aspettiamo a Barcellona Pozzo di Gotto, Attilio Vi aspetta.

Tratto da: antoninocaponnetto.blogspot.com

Foto © Emanuele Di Stefano

ARTICOLI CORRELATI

XVI Anniversario della morte di Attilio Manca - Barcellona Pozzo di Gotto, 11 Febbraio

0
0
0
s2smodern